Sticks allo Sbrinz

Cucinato da Barbara
Deliziosi bastoncini salati, perfetti per un aperitivo, una merenda veloce e ottimi come street food, vista la loro praticità nell'essere mangiati anche camminando!


Per realizzare 60 sticks allo Sbrinz vi occorreranno: 40g di yogurt intero, 40g di olio d'oliva, 5g di zucchero, 1 uovo medio, 65g di farina, 30g di Sbrinz AOC grattugiato, 5g di lievito per torte salate, un pizzico di sale.

Mescolare gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Versare l'impasto nel Decopen e riempire lo stampo Sticks fino alla linea indicata.
Cuocere al microonde a potenza media per 5' oppure in forno a 200°C per 18 minuti.
Sformare quando sono ancora caldi.
Una volta raffreddati i bastoncini, resteranno croccanti!

Biscotti trifogli al cioccolato or Three Leaf Chocolate Cookies

Cucinato da Barbara
A me sono venuti un pochino... stortignaccoli, ma vi assicuro che erano comunque buonissimi!
When I made them, the biscuits ended up looking a little bit... clumsy. But I assure you, they were absolutely delicious!
Per realizzarli vi occorrono 100g di burro, 100g di zucchero a velo, 100g di farina, gli albumi di tre uova (corrispondenti a 100g di albume) e delle pastiglie di cioccolata di vostro gradimento. 
Mescolare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema (potete utilizzare le fruste elettriche, ma a bassa velocità, facendo attenzione a non far montare il composto).
Aggiungere una parte di albumi e  una parte di farina e amalgamare il tutto:  continuare fino a terminare gli ingredienti aggiungendo sempre insieme un po’ di albumi e un po’ di farina. Alla fine otterrete un composto cremoso.
Imburrare e infarinare una placca da forno.
Servendovi di una tasca con beccuccio rigato fare piccoli biscottini ponendoli ravvicinati a gruppi di tre, a formare dei trifogli, mettendo al centro di ognuno una pasticca di cioccolato.
Lasciar riposare in frigo la teglia per un'ora circa e poi cuocere a 180°C sino a vedere una leggera colorazione (occorreranno circa 10-12 minuti). Quando si sono raffreddati toglierli dalla teglia e... gustarli!

Three Leaf Chocolate Cookies
Ingredients:100 gr. (1 stick) of butter,100 gr. (7/8 cup) of caster sugar,100 gr. (7/8 cup) of flour, the yolks of 3 eggs, individual chocolates of your choice
Preparation: Mix the butter with the sugar until you get a cream (you can use an electric whisk at a low speed, but make sure you don't whip the mixture too much). Add some egg yolk and some flour and mix together. Continue to do this until you have used up all the ingredients, adding a little bit of egg and a little bit of flour each time. In the end you will obtain a creamy like mixture. Grease and flour a baking tray. Using a piping bag with a ridged nozzle, pipe out little biscuits, placing them one next to another so as to form a three-leaf clover shape. Place a chocolate in the center of each biscuit. Leave them in the tray and allow them to rest in the fridge for about an hour. Bake them at 180 degrees C (355 F) until they start to change color slightly (this should take about 10-12 minutes). When they have cooled, remove them from the tray and.... enjoy!

Köfte kebabi (polpette allo spiedo)

Cucinato da Barbara
Il nome di köfte kebabi non deve trarre in inganno e far confondere con lo shawarma, piatto mediorientale a base di carne noto in Turchia come döner kebabi cioè "spiedo che gira".
Diffusissima in Medio Oriente con il semplice nome kebab, la pietanza ha riscosso un successo eccezionale anche in tutto l'Occidente, divenendo un cibo da strada di largo consumo: i köfte (polpette) sono così comuni in Turchia che ne esistono più o meno 300 varianti: a base di carne, legumi o, più raramente di pesce, possono essere fritti, al forno o grigliati. Tra i più tipici ci sono i köfte kebabi, chiamati anche köfteli kebab o shish köfte "spiedi di polpette": l'impasto, modellato a forma allungata, viene infilato su spiedi di legno o metallo, per essere grigliato o rosolato in padella!



Per realizzare questa deliziosa ricetta tratta dal mensile Sale & Pepe di agosto 2013, vi occorreranno: 800g di polpa d'agnello macinata (spalla o coscia), 1 grossa cipolla, 1 ciuffo di coriandolo (o prezzemolo), 1 ciuffo di menta fresca, 1 spicchio di aglio, 1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere, sale e pepe.

Per la salsa d'accompagnamento servono invece 250g di yogurt intero tipo greco, 1 spicchio d'aglio fresco, 1 cucchiaio di succo di limone, 1 ciuffo di menta fresca, olio extravergine, sale e pepe

Se non usate spiedi classici da kabab, in acciaio e piatti, mettete a bagno 16 spiedini di legno lunghi, così non bruceranno.

Preparare la salsa: frullate l'aglio e riducetelo in purea, mescolatelo allo yogurt con 1 pizzico abbondante di sale e pepe bianco, il succo di limone ed 1 cucchiaio di menta fresca tritata. Coprite con olio e poi con pellicola e tenete al fresco.

Fate l'impasto: spellate e tritate la cipolla con l'aglio, poi a parte il coriandolo insieme alla menta. Riunite in una ciotola la carne macinata, il trito di coriandolo e menta, la cipolla con l'aglio ed il peperoncino.

La ricetta originale prevede anche l'uso di 1/2 cucchiaino di cannella, 1/2 di cumino e 1/2 di cardamomo, che io ho omesso: se vi piacciono, è questo il momento di aggiungerle!

Regolate di sale e pepe e, con le mani leggermente unte, lavorate il tutto fino ad amalgamarlo. Formate con il composto 8 polpette allungate e infilzate ciascuna, nel senso della lunghezza, su uno spiedo da kebab (oppure 2 spiedini di legno, uno accanto all'altro). Compattate le polpette rollando il palmo della mano. Mettete i köfte sulla griglia calda e cuoceteli per circa 5-8 minuti, girandoli ogni tanto. In alternativa, rosolate in poco olio in una padella antiaderente, girandoli spesso, fino a che saranno dorati.

Spolverizzate i köfte caldi con menta fresca tritata e serviteli con la salsa allo yogurt.

Ricetta economica: Teglia di patate, cipolle e pomodori or Cheap Recipe: Baked Onions, Potatoes And Tomatoes

Cucinato da Barbara
Now that the temperatures have gone down, we can go back to turning on the oven. Even if it is still warm, put the food inside, close the door and leave the heat behind you.

Ora che le temperature si sono abbassate, si può tornare ad accendere il forno: anche se facesse ancora caldo, una volta messo il timer con le pietanze al loro interno, chiudo la porta della cucina, lasciandomi il caldo... alle spalle!
To make this delicious and cheap dish you need the following: 4 medium-sized potatoes, 6 red onions, 4 tomatoes, 60 g (2.1 oz) of grated pecorino cheese, 50 g (1.8 oz) of bread crumbs, dried oregano, extra-virgin olive oil, salt and pepper
Per realizzare questa deliziosa ed economica teglia vi occorreranno 4 patate medie, 6 cipolle rosse di Tropea, 4 pomodori, 60g di pecorino grattugiato, 50g di pangrattato, origano secco, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.


Preparation: Peel the potatoes and onions and chop them into 1/2 cm (1/4 inch) thick slices. Do the same with the tomatoes. Grease a oven dish and layer the vegetables, alternating pecorino, bread crumbs, oregano, salt and pepper. Top it off with the tomatoes. Cook it in the over for 40 minutes at 180°C (355 F) and serve, either warm or cold!
Pelate le patate e le cipolle e tagliatele a fette di 1/2 cm di spessore. Altrettanto fate con i pomodori. Oleate una pirofila e sistematevi le verdure a strati, alternandole a pecorino, pangrattato, origano, sale e pepe, terminando con i pomodori. Infornate per 40' a 180°C e servite, tiepido o freddo!

Menù brasiliano da Toro Seduto

Cucinato da Barbara





Non conoscevo la cucina brasiliana, quindi quando ho visto il deal di Groupon sul menù brasiliano alla Churrascaria Toro Seduto  a Roma non ho resistito ed ho prenotato! L'offerta è attiva fino al 15 ottobre, siete ancora in tempo ad acquistarla se lo desiderate!

La prenotazione era per una cena brasiliana per due persone e prevedeva una buonissima caipirinha di benvenuto (peccato servita in bicchieri di plastica) che ci è stata servita da un gentilissimo cameriere che ci ha accompagnato al nostro tavolo. A seguire... un buffet no stop.

Avete capito bene, sulla tavola tante diverse portate dalle quali potevamo servirci liberamente: c'era la feijoada (riso con fagioli neri carne e salsiccia), vinagrette, riso farofa, mandioca frita, frittate miste, salada de majonese, sao picao, platano fritto, kibe (fagottino di carne), polpettine di carne e tanto tanto altro ancora.





Se ancora non fossimo stati sazi ci aspettava, ogni due persone 1 kg di churrasco.

Il churrasco è un piatto tipico brasiliano, a base di carne; nel nostro caso ci è stato portato in tavola un piatto con diversi tagli: entrecote,  salsiccia di pollo speziata, salsiccia di manzo, ali di pollo, involtini di pollo con bacon, il tutto annaffiato da un calice di Merlot e da acqua minerale. La carne viene servita al tavolo già tagliata in unico piatto che abbiamo poi diviso in due.

Ciao Toro Seduto, torneremo sicuramente a trovarti, soprattutto se metterai dei tavolini un poco più grandi, che consentirebbero una maggiore comodità durante la cena!


I was not familiar with Brazilian food, so when I saw the Groupon deal for the Brazilian menu at the Toro Seduto (Sitting Bull) Churrascaria, I just couldn't resist and I booked a table! The offer is valid until October 15th, therefore, if you are interested, you still have time!


The reservation was for a Brazilian dinner for two people and it included an excellent welcome caipirinha (it's a shame that it was served in plastic cups) served by a very courteous waiter who escorted us to our table. That was followed by... an endless buffet.
You heard me right - such a variety of dishes from which we could liberally take: there was the feijoada (rice with black beans, meat and sausage), vinaigrette, farofa rice, fried cassava, a variety of omelets, salada de majonese, sao picao (chicken salad), fried plantains, kibe (meat roll), meat balls and much, much more.


If we hadn't been so full, we could have expected a total of 1 kg. (2 lbs. 3.5 oz.) of churrasco per person.
Churrusco is a typically Brasilian meal of skewered meats prepared over a barbecue grill; in our case, we were brought a plate with various cuts: rib steak, spicy chicken sausage, beef sausage, chicken wings, chicken wrapped in bacon.. Everything was accompanied by a glass of Merlot and mineral water. The meats were served at the table already sliced and placed in a platter which the two of us shared.


Goodbye, Toro Seduto, we will definitely return, especially if you replace your tables with slightly larger ones, allowing for a more comfortable dining experience!

Toro Seduto Churrascaria

Address: Via Lidia, 40, 00179 Rome, Italy
Phone: +39 06 7814 7898


.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...