Torta di cipolle Rustic Onion Cake

Cucinato da Barbara

Rustic Onion Cake
For the dough: 500g (1 lb) "00" flour, 250g (8 oz) lard, 1 egg, 1 pinch of salt, 1 pinch of sugar, water (as needed)

For the filling: 5 large red onions, 150g (5oz) lard, salt, pepper

Torta di cipolla rustica
Per la pasta: 500g farina 00, 250g di strutto, 1 uovo, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di zucchero, acqua q.b.
Per il ripieno: 5 grosse cipolle rosse, 150g di strutto, sale e pepe

Directions
Mix the ingredients above to produce a flaky pastry mix, divide it in two equal parts, and put in the fridge for half an hour.

Cook the onions in a pan with lard, salt, and pepper, but retain a slight "al dente" consistency.
Roll out half of the dough in a ~30x30 square (or rectangular) baking tray, and fill it with the cooked onions. Cover with the remaining dough, prick the surface slightly, and bake in the oven at 180°C for about half an hour.

Con gli ingredienti sopra elencati preparare una pasta brisé e lasciarla riposare per mezz’ora circa in frigo, divisa a metà. Cuocere le cipolle in padella con lo strutto, il sale ed il pepe e lasciarle un poco al dente. In uno stampo da torte quadrato (30x30) o rettangolare, stendere la parte inferiore della torta, riempire con le cipolle precedentemente cotte, chiudere con la pasta rimanente, bucherellare leggermente in superficie e cuocere in forno a 180°C per circa mezz’ora.


Ringrazio Cristina, che mi ha voluto onorare del premio e a mia volta, voglio girarlo a blogghers che... mi hanno dato tanto, Lisa e Giovanna, Jean-Michel, Luisa e Claudia!

Passata di ceci con calamaretti

Cucinato da Barbara


Passata di ceci con calamaretti, pomodoro e basilico di Gianluca Pardini
400g di ceci, 280g di calamaretti, 1 porro, 1 carota, 3 foglie di salvia, 2 pomodori maturi spellati e tagliati a piccola dadolata, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, olio al peperoncino e basilico, aglio e scalogno, ½ bicchiere di vino bianco, sale e pepe

Lasciare a bagno i ceci per una notte.
Cuocerli in abbondante acqua insieme al porro e carote, alla salvia ed aggiungere a metà cottura un pizzico di sale.
A cottura ultimate frullare, setacciare e montare a caldo con l’olio. Lasciar intiepidire.
Passare in padella con poco olio e sale la concassé di pomodori, precedentemente spellati e privati dei semi
In altra padella, scaldare l’olio con l’aglio e lo scalogno tritati, farli brevemente rosolare e poi toglierli; aggiungere i calamaretti ed il vino bianco. Lasciare consumare per pochi minuti.
Servire in una scodellina la passata di ceci, aggiungere i calamaretti, il pomodoro e completare con una julienne di basilico.

La brioche di zia Irene

Cucinato da Barbara

La zia di mio marito, una splendida ...enne, per la Pasqua fa una brioche da leccarsi i baffi, altissima, buonissima, saporitissima!!!



Per realizzare la splendida brioche di Zia Irene vi occorreranno 500g farina 00, 4 uova, 100g burro, 1 cucchiaino zucchero, 20g lievito birra, 150-200g latte tiepido, un pizzico di sale; per la farcitura: 150g di scamorza, 100g mortadella a dadini, 100g di prosciutto cotto a dadini, 150g di emmenthal a dadini.

Sciogliere il lievito in una parte del latte, precedentemente zuccherato.

Nell'impastatrice oppure in una larga ciotola, fare una fontana con la farina, al centro aggiungere il latte con il lievito, a lato sgusciare le uova intere, aggiungere il burro fuso e freddo ed il resto del latte, lasciando riposare per dieci minuti.

Lavorare quindi l'impasto sino a che non diventi liscio e sodo e porlo a lievitare in una larga ciotola coperta con pellicola per circa un'ora.

Riprendere l'impasto, aggiungere gli ingredienti per la farcitura e porlo in uno stampo imburrato, lasciandolo lievitare nuovamente per ulteriori 45'. Porlo a cuocere in forno caldo a 180° per circa 40-50' (dipende anche dalle dimensioni dello stampo).

Rotolini ai formaggi

Cucinato da Barbara


Biscotto
25g fecola, 50g farina 00, 4 uova, 25g asiago stravecchio grattugiato DOP, 2g zafferano, pepe bianco, sale
Battere i tuorli con il pepe, l'asiago, un pizzico di sale e lo zafferano.
Setacciare farina e fecola.
Montare gli albumi.
Unire le farine ai tuorli ed incorporarvi gli albumi montati, stendere l'impasto su carta forno e cuocere per 8-10' a 180°.
Capovolgere l'impasto cotto su un canevaccio e arrotolarlo sino a farlo raffreddare-
Tagliare a metà per il lato lungo.

Ripieno
100g ricotta, 70g formaggio cremoso, 100g gorgonzola dolce o mascarponato, 70g panna, 4 g colla di pesce, sale e pepe, vino bianco
Setacciare la ricotta, unirvi il formaggio cremoso, il gorgonzola e frustare energicamente. Nel fare questa operazione aver cura che i formaggi siano tutti a temperatura ambiente. Montare parzialmente la panna con un pizzico di sale e pepe.
Sciogliere la colla di pesce, precedentemente ammollata in acqua fredda, in un cucchiaio di vino bianco riscaldato ed unirla ai formaggi. Unire quindi la panna semi montata ed amalgamare bene.
Stendere il composto sul biscotto, arrotolarlo formando un salsicciotto ed avvolgerlo in pellicola trasparente. Porre a raffreddare in frigo per almeno un paio d'ore e tagliare a rondelle alte circa 1 cm.
Si può congelare.

I bocconcini di ricotta di Lydia

Cucinato da Barbara
Un'altra delle ottime ricette raccontate nel forum della Cucina Italiana, questa volta da Lydia Capasso! Trovo questi bocconcini adatti anche ad un clima.. non invernale, purchè serviti a temperatura ambiente: sono davvero... buonissimi!!!

500g ricotta 150 gr pane grattugiato (quantitativo indicativo, dipende dalla consistenza della ricotta) 200 g parmigiano grattugiato 3 uova noce moscata q.b. 1 bottiglia passata di omodoro ½ cipolla 1 costina di sedano 1 carota basilico abbondante sale q.b.

Impastare la ricotta con le uova, aggiungere il parmigiano un pizzico di sale, la noce moscata ed il basilico tritato; unire quindi il pane grattugiato, fino ad ottenere un composto morbido ma consistente.
In una padellona (quella che vedete fotograta è un terzo della dose!) far soffriggere il trito di odori, aggiungere la salsa e il sale (se il passato è troppo denso aggiungere un po’ di acqua). Bagnarsi le mani e formare delle palline non grandi (max 3 cm.) e adagiarle direttamente nella padella dove sta cuocendo la salsa. Coprire con un coperchio e cuocere a fuoco medio basso per 20-25 minuti; ogni tanto smuovere la padella ed eventualmente aggiungere un po’ di liquido.

Salame di tonno

Cucinato da Barbara


E' una ricetta vista sul canale satellitare Alice, poi modifica e migliorata da Elastiga, sul forum CucinaInSimpatia, che trovo semplicemente deliziosa!

200g tonno sott'olio sgocciolato, 2 cucchiai di parmigiano, 40g pancarrè, 2 uova, 1 cucchiaio d'olio, qualche foglia di basilico
Tritare tutti gli ingredienti al mixer; formare un cilindro, avvolgerlo in carta forno e poi in carta alluminio, chiudendola a caramella.
Porre il rotolino in acqua bollente e lasciar cuocere per 15 minuti. Lasciar raffreddare, togliere le carte e servirlo tagliato a fettine, condito con una citronnette di olio e limone.

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...